domenica 14 maggio 2017

Inniskillin il vino di ghiaccio che viene dal Canadà




Inniskillin è una cantina canadese situata a Niagara-on-the-Lake, Ontario . Inniskillin, che è soprattutto nota per la sua produzione di vini di ghiaccio, ha svolto un ruolo importante nella moderna industria del vino canadese . Dal 1994, Inniskillin gestisce anche una cantina a Okanagan , Columbia Britannica (Inniskillin Okanagan) oltre alla sua posizione originaria (Inniskillin Niagara).
Storia
Inniskillin è stato fondato da Donald Ziraldo e Karl Kaiser e ha visto i suoi inizi nel 1974. Prima di intraprendere il progetto Innskillin, Ziraldo gestiva un vivaio di vite e Karl
Kaiser, un chimico addestrato, era un costruttore . I primi vitigni vennero piantati nel 1974 e dal momento che il duo aveva l'ambizione di produrre vini di migliore qualità, il loro vigneto è stato piantato con varietà di uve europee tradizionali, di specie Vitis vinifera , scelte da quelle coltivate in regioni europee più fredde. La loro prima vigna, di 32 acri (13 ha), è stata piantata con Riesling , Chardonnay e Gamay .
A quel tempo l'industria del vino nel Niagara era costituita da cinque cantine di grandi dimensioni che crescevano viti americane (non vinifera), e nessuna licenza di cantina era stata rilasciata dal 1929. La licenza di Inniskillin nel 1975, che Ziraldo ottenne con successo, era pertanto la prima Licenza post- proibizione rilasciata nella regione. L'azienda Inniskillin Wines è stata formalmente incorporata il 31 luglio 1975 e il primo raccolto è avvenuto tre anni  nel 1977. Durante l'attesa del vitigno V. vinifera per produrre uve, hanno prodotto vino da Uve ibride. Nel 1978, Inniskillin si trasferì nella sua attuale sede sulla Brae Burn Estate . Un fienile esistente del 1920, pensato per essere stato ispirato dall'architetto Frank Lloyd Wright , è stato ripristinato per l'uso della cantina ed è diventato un punto di riferimento.

La produzione iniziale era costituita da vini da tavola bianchi e rossi, ma un altro
sviluppo significativo è iniziato alcuni anni dopo. Nel 1983, Karl Kaiser e tre altre aziende vinicole di Ontario hanno lasciato l'uva sulle loro vigne nel tentativo di produrre vino di ghiaccio, per mettere a frutto il rigido inverno canadese. Inniskillin e il loro vicino Niagara, Ewald Reif, persero l'intera coltura a causa di uccelli affamati, mentre le due cantine Hillebrand e Pelee Island, situate in un'altra parte dell'Ontario, furono in grado di raccogliere una minuscola quantità di uva congelata. Nel 1984, Kaiser cominciò a utilizzare  reti per proteggere l'uva di Inniskillin e poté produrre il primo vino di ghiaccio della cantina. Questo vino è stato ottenuto da uve Vidal raccolte presso la Brae Burn Estate e fu in effetti etichettato "Eiswein", il termine tedesco e austriaco del vino. Così Inniskillin è stata una delle prime cantine canadesi a produrre vino di ghiaccio, e il primo a farlo in quantità significativamente commerciali. L'innovazione internazionale del vino di ghiaccio canadese è avvenuta nel 1991, quando il vino di Ice di Inniskillin del 1989 vinse il Gran Prix d'Honneur a Vinexpo .
I due fondatori di Inniskillin praticavano una divisione del lavoro. Kaiser  la vinificazione, e Ziraldo  il marketing ed è stato anche presidente della società. Ziraldo ha anche contribuito a creare la Vintners Quality Alliance (VQA) ed è stato il primo presidente dell'organizzazione.
Nel 1992, Inniskillin Wines si è fusa con i vini Cartier (una delle vecchie cantine della regione, fondata nel 1889) per formare Cartier Inniskillin Vintners Inc. Nel 1993 Cartier Inniskillin Vintners Inc. si è fusa con TG Bright & Co. Limited (fondata nel 1874 Come la Niagara Falls Wine Company) sotto il nome di Vincor International Inc. I vini Inniskillin continuavano come filiale di Vincor, con i vini etichettati come prima e Ziraldo e Kaiser nei loro vecchi ruoli.
Nel 1994, Inniskillin ha iniziato attività in una cantina controllata a Okanagan, Columbia Britannica, con il nome di Inniskillin Okanagan. Dopo di che, la cantina originale era denominata Inniskillin Niagara. Questa cantina è stata avviata in collaborazione con la gente di First Nation , la tribù Okanaqueen della gente di Inkameep , che ha tenuto i vigneti sulla loro terra e ha fornito l'uva a Inniskillin Okanagan. Nel 1996, Inniskillin ha
ampliato le proprie attività di Okanagan acquistando una cantina esistente in Okanagan, i vigneti di Okanagan e il Dark Horse Vineyard.
Nell'aprile 2006, la Constellation Brands ha acquistato la controllante Inniskillin Vincor International Inc., divenuta Vincor Canada. In quell'anno Karl Kaiser andò  in pensione, ma rimase come consulente per le attività di vino di Inniskillin, e Ziraldo  lasciòla cantina e la sua posizione di presidente. 

La produzione di eiswein, che rappresenta circa il 10% dell'uscita della cantina, è commercialmente significativa per Inniskillin. La società madre Vincor ha individuato Inniskillin come principale esportatore icewine del gruppo, e gli icewines di Inniskillin sono i più blasonati vini canadesi  esportatiin tutto il mondo.

Tutti i vini di Inniskillin sono vini VQA e la maggior parte sono varietali , e la loro gamma di vini da tavola viene commercializzata in cinque livelli.
  • Serie Varietal (Niagara e Okanagan), diversi vini  contrassegnati solo dalla loro origine regionale.
  • Serie di riserva (Niagara e Okanagan), vini dai sapori più concentrati da una gamma più ristrette di varietà.
  • Discovery Series (Okanagan), vini  provenienti da varietà non comunemente coltivate nella valle di Okanagan.
  • Single Vineyard Series (Niagara e Okanagan), soprattutto vini  provenienti da un singolo vigneto dove la combinazione di vigne  è considerata favorevole.
  • Serie dei fondatori (Niagara), quantità limitate di vini di Chardonnay e Pinot Noir.
Vigneti
Inniskillin prende le  uve sia dai propri vigneti, sia da alcuni contigui vicini vigneti della penisola di Niagara. A Okanagan, le uve sono anche provenienti dai vigneti conservati dalla tribù Okanaqueen. 

10 Domande per Sommelier 12-04-2018

Inizia il test 12/04/2018